sabato - 20 luglio 2019

 

L'ex assessore e deputato scomparsa

Alessandra Siragusa, Davide Faraone
la ricorda due anni dopo la morte

Il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, ricorda Alessandra Siragusa, in occasione del secondo anniversario della morte di onorevole e già assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Palermo.

0 condivisioni

Il ricordo dell'eroe antimafia

L’Università di Messina intitola
aula al commissario Boris Giuliano

La Città di Messina nel corso degli anni, ha sempre ricordato la figura dell’uomo prima e del poliziotto dopo, propria di Giorgio Boris Giuliano, ciò attraverso diverse iniziative.

0 condivisioni

domani i funerali

Scomparsa Elena Fava, da sempre
in prima linea nella lotta alla mafia

Si è spenta ieri, all’età di 65 anni, Elena Fava, figlia del giornalista Giuseppe ucciso dal clan Santapaola il 5 gennaio 1984.

0 condivisioni

E' la moglie del capomafia di Porta Nuova

E’ la mamma di 4 figli piccoli
Domiciliari a donna boss palermitana

E’ la madre di quattro figli piccoli e il gip di Palermo le concede gli arresti domiciliari. E’ il provvedimento nei confronti di Teresa Marino, la donna boss che nei giorni scorsi finita in carcere assieme ad altre 37 persone.

0 condivisioni

Migliai di euro per ricostruirsi una vita

‘Assegni di solidarietà’ a Riina jr
Così la mafia aiutava figlio del boss

Due assegni dimostrano che Cosa nostra coleonese aiutava il figlio terzogenito del boss Totò Riina, sorvegliato a Padova.

0 condivisioni

Avrebbe dovuto deporre al "Borsellino quater"

Totò Riina in ospedale, è grave
Il boss è ricoverato a Parma

Sarebbe in gravi condizioni Totò Riina. Il boss mafioso è ricoverato all’ospedale di Parma. La notizia è stata divulgata dal suo legale.

0 condivisioni

La deposizione del pentito Di Carlo

Processo Strage Capaci bis
“007 arabi si misero a disposizione”

Emergono altri retroscena clamorosi nel corso del processo bis per la Strage di Capaci in corso a Caltanissetta.

0 condivisioni

Lo ha detto il pm Di Matteo in tv su Rai Uno

“La mafia in Sicilia e in Calabria
considerata difesa contro terrorismo”

La mafia come arma di difesa contro il terrorismo. Secondo il pm Nino Di Matteo,  Cosa nostra e 'Ndragheta “potrebbero porsi agli occhi dell'opinione pubblica come garanti della tranquillità nei territori da loro governati”.

0 condivisioni

Eliminato col metodo della lupara bianca a Ficarazzi

Omicidio dell’impreditore Cottone
Ergastolo per 3 mafiosi di Villabate

Tre condanne all’ergasto per l’omicidio di Andrea Cottone, l’imprenditore eliminato col metodo della lupara bianca, a Ficarazzi, nel novembre del 2002.

0 condivisioni

Il primo sindaco socialista di Corleone ucciso nel 1915

Mafia, centenario assassinio Verro
Sarà ricordato domani a Corleone

La Cgil, insieme al Comune di Corleone, a Legacoop e ad altre associazioni, parteciperà domani e dopodomani al fitto programma che si svolgerà a Corleone per ricordare il Centenario dell’assassinio di Bernardino Verro, uno dei leader più prestigiosi del movimento dei Fasci dei lavoratori, fondatore di cooperative agricole e di consumo, primo sindaco socialista di

0 condivisioni

Rimase ferito nella strage di Passo di Rigano

Un’area verde di Palermo
sarà intitolata al generale Milillo

Avrà luogo alle 17 a Palermo la cerimonia di intitolazione dell’area verde di piazza delle Stigmate, al generale dei carabinieri Ignazio Milillo.

0 condivisioni

Dopo la condanna in appello

Era il bancomat di Messina Denaro
Va in carcere imprenditore Filardo

Era uno degli imprenditori di punta della provincia di Trapani, Giovanni Filardo, ma le intercettazioni della polizia hanno rilevato che era il bancomat di suo cugino Matteo Messina Denaro.

0 condivisioni

Uccsio a Niscemi negli anni '90

Imprenditore antiracket ucciso
Cinque ergastoli a Caltanissetta

Il Gup di Caltanissetta David Salvucci ha condannato otto persone per i tre omicidi commessi a Niscemi negli anni novanta.

0 condivisioni

la cerimonia al 'lido dei ciclopi' di Aci Castello

Postiglione ‘consegna’ ai siciliani
200 beni confiscati alla mafia

Il prefetto Umberto Postiglione, direttore dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, sarà ad Aci Castello per consegnare a diversi sindaci delle province di Catania, Messina, Siracusa, Ragusa, Agrigento, Caltanissetta e Enna oltre 200 tra appartamenti e terreni da destinare a finalità sociali.

0 condivisioni

Chiesta alla Corte d'Appello dai legali dell'ex senatore

Dell’Utri, chiesto annullamento condanna per associazione mafiosa

Chiedono l'annullamento della sentenza con la quale Marcello Dell'Utri è stato condannato a sette anni per concorso in associazione mafiosa.

0 condivisioni

Andrebbe al Giardino della memoria

Croma blindata di Falcone a Palermo
Orlando accoglie proposta dell’Unci

Portare a Palermo la Croma blindata su cui viaggiava Giovanni Falcone il giorno della strage di Capaci. Il sindaco Leoluca Orlando commenta positivamente la proposta dell’Unci.

0 condivisioni

Lari: "Segnale contro abolizione distretto nisseno"

Mattarella a Caltanissetta per ricordare Livatino e Saetta

E’ arrivato al Palazzo di Giustizia di Caltanissetta il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il capo dello Stato parteciperà alla cerimonia di commemorazione dei magistrati Saetta e Livatino.

0 condivisioni

oggi la commemorazione

Mattarella ricorda Livatino e Saetta
Il presidente in visita a Caltanissetta

Venticinque anni fa la mafia uccideva il giudice Rosario Livatino e alle celebrazioni di Caltanissetta, in cui sarà ricordato anche il magistrato Gaetano Saetta, parteciperà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

0 condivisioni

oggi la commemorazione

45 anni fa il delitto De Mauro
Palermo ricorda il cronista ucciso

A 45 anni dalla scomparsa, i cronisti siciliani ricorderanno il giornalista Mauro De Mauro, sequestrato da un commando mafioso alla fine dell’estate del 1970 davanti al portone di casa nella zona residenziale di Palermo.

0 condivisioni

Ucciso dai banditi a Corleone 56 anni fa

Omicidio del carabiniere Bovi
Commemorazione a Ciminna

Autorità militari ed esponenti delle istituzioni, nella mattinata di oggi, hanno preso parte alla cerimonia commemorativa del 56° anniversario della scomparsa del carabiniere scelto Clemente Bovi.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.