E’ Caterina Chinnici, magistrato e candidata del Pd la più votata nella città di Palermo con 24.521 preferenze. Al secondo posto, nella lista lista, con circa 10mila preferenze in meno Giovanni Fiandaca che tuttavia non ce la fa, così come l’assessore regionale Michela Stancheris con 5.782 voti. Al terzo posto Renato Soru, l’ex presidente della Regione Sardegna con 6.323 voti che si aggiudica un posto all’europarlamento come la collega di partito Michela Giuffrida anche se a Palermo per lei le preferenze sono state appena 3.153.

Il secondo più votato a Palermo è il grillino Ignazio Corrao con 10.695 voti, risultato vittorioso in Europa. Poche le preferenze in città per Giulia Moi, che ottiene soltanto 2.500 voti ma che si aggiudica la vittoria nella circoscrizione isole.

Tra i candidati di Forza Italia, i palermitani hanno preferito Gianfranco Miccichè, che pur essendo il più votato della lista con 7.353 preferenze esce sconfitto così come Salvatore Iacolino che ottiene 702 voti in meno. Salvatore Cicu e Salvatore Pogliese, che andranno all’europarlamento, si collocano al terzo e quarto posto in città rispettivamente con 3.630 e 2.721 voti.

Nonostante per Ncd il più votato dai palermitani sia Francesco Cascio con 5.016 voti, la corsa all’Europa per l’ex presidente dell’Ars si ferma qui. Il compagno di partito che andrà all’europarlamento è Giovanni La Via, che nel capoluogo siciliano incassa 2.172 preferenze.

A Palermo hanno votato 221.792 persone pari al 40.34%.  il dato finale in calo rispetto alle elezioni europee del 2009 quando avevano votato 244.777 persone pari al 44.2%