Non sono tre ma bensì quattro i cavalli trovati morti ieri nell’area del parco archeologico di Monte Jato nel Palermitano. I carabinieri stanno indagando sull’episodio perchè gli animali sono stati uccisi a colpi di lupara. Forse un’intimidazione, un ‘avvertimento’.

Sono stati i custodi a scoprire i cavalli morti cosicchè la sovrintendenza ai Beni culturali di Palermo, che gestisce il parco, ha denunciato tutto ai carabinieri. Intervenuti anche i veterinari dell’Asp di Monreale. 

Per quanto riguarda gli animali, si trattava di tre femmine in stato di gravidanza e di un giovane maschio. Le carcasse erano già state parzialmente divorate dagli animali selvatici della zona.