Mentre l’anarchico italiano Gaetano Bresci uccideva a Monza re Umberto I di Savoia, Vittorio Emanuele III diventava Re d’Italia, Il Tevere rompeva gli argini e allaga Roma, a Parigi nasceva l’Esposizione Universale e in Germania veniva lanciato il primo Zeppelin: ad Agrigento nasceva Concetta La Rocca Fera, classe 1901, che oggi compie ben 109 anni!

La nostra siciliana più longeva, sopravvissuta a due guerre mondiali, madre di cinque figli, ha 8 nipoti e 12 pronipoti, e ha visto anche la quarta generazione della sua famiglia con la nascita di una bimba a una pronipote l’anno scorso.

Nonna Concetta, devotissima alla Madonna, vive con il figlio di 76 anni, single (non proprio un bamboccione), ed è tuttora una donna molto lucida, gioca a carte e ascolta musica.

Per lei sono previsti grandi festeggiamenti pubblici domani alle 11.30 nel Collegio dei Filippini ad Agrigento alla presenza del sindaco Marco Zambuto dove Concetta spegnerà le sue 109 candeline.

Cento di questi giorni!

Fonte AGI