Uno dei nostri migliori cantautori, il re delle classifiche italiane! I biglietti del suo tour stanno andando a ruba a tal punto da dover già raddoppiare le date di Milano,  il suo singolo e l’album ” Logico” uscito da pochi mesi cavalcano quasi tutte le classifiche nazionali. Ecco Cesare Cremonini!

Hai iniziato a suonare il pianoforte da piccolo e a comporre le prime canzoni quando eri adolescente. Qual è stato il momento in cui hai capito che la musica per te non sarebbe stata solo un passatempo?

“Ho iniziato a cercare il tesoro molto presto senza una mappa in mano. Quando me lo sono ritrovato davanti non ho pensato, non ho dubitato. Era quello che volevo e mi ci sono infilato dentro sapendo una sola cosa: avrei rialzato la testa molti anni dopo per vedere dove fossi arrivato”.

Durante la tua serata a Taormina lo scorso 29 Luglio hai raccontato che scrivi le tue canzoni nei momenti di noia. Anche “Logico” è nato così?

“Più che nei momenti di noia, scrivo per chiedere, rimediare a qualcosa. Ma è vero che quando questo non succede inventarsi melodie che toccano il cuore è un passatempo niente male. “Logico” è nato in buona parte in studio, la restante a casa mia. Ho lavorato su più livelli cercando di non ripetermi, di trovare nuovi stimoli, nuove parole, nuovo vestiti per le canzoni. Penso di esserci riuscito! Devo ringraziare molto anche i miei collaboratori, senza di loro non avrei puntato così in alto”.

A proposito di Taormina, pensi di ripetere ancora l’esperienza piano-voce?

Certamente si. Ho poche certezze nella vita ma il pianoforte è una di queste.

Ti aspettavi l’immenso successo che sta riscuotendo “Logico”?

“A dire il vero no. Non me lo aspettavo, ma non passo le giornate a pensarci troppo. Sapevo di aver tirato fuori un singolo potente e rappresentativo. Mi fidavo di lui. Queste sensazioni il più delle volte mi bastano a dormire sonni tranquilli!”

Ascoltando l’album è impossibile non notare la presenza di strumenti elettronici e di un sound completamente diverso, che donano al disco un profilo internazionale. Stai pensando di portare la tua musica oltre i confini italiani? continua…