Ci sono i radical chic, gli innovatori, i tradizionalisti e i temerari, anche e soprattutto tra gli amanti del cibo da strada palermitano.

Il portale web dello street food Crocchè ha realizzato un quadrato semiotico tutto da gustare, in linea con quelli comparsi di recente sui social network e che analizzano i frequentatori tipici dei luoghi delle vacanze o della movida.

Sapevate che la pizzetta è “light”, mentre la frittola è in assoluto il cibo da strada più “extreme” di Palermo? Dietro ogni “pezzo” di rosticceria (e non solo quelli) si nasconde una filosofia di vita: scopri quella che si addice al tuo cibo preferito. 

IL QUADRATO SEMIOTICO DELLO STREET FOOD A PALERMO