Il taglio delle corse dei traghetti e aliscafi che collegano Favignana con Trapani potrebbe essere scongiurato con un aumento dello stanziamento previsto nella legge finanziaria in discussione all’Ars per i trasporti con le isole minori della Siclia.

Lo chiede il Consiglio comunale di Favignana che nel corso della seduta del 28 dicembre ha approvato un ordine del giorno inviato dal presidente Ignazio Quarto Galuppo al prefetto di Trapani e all’Assemblea regionale siciliana.

“Durante la discussione della legge finanziaria regionale – si legge nel testo dell’ordine del giorno – venga previsto l’impinguamento dello stanziamento del bilancio della Regione Siciliana affinchè sia evitato il taglio delle corse. Che in fase di predisposizione del nuovo bando venga coinvolta  l’amministrazione comunale e una delegazione di consiglieri comunali per la programmazione degli orari delle tratte. Che il bando sia pubblicato nel più breve tempo possibile e comunque entro il 28 febbraio 2016 e che lo stesso preveda una durata minima di 5 anni per l’espletamento del servizio”.