I carabinieri hanno arrestato Antonio Lo Piccolo, 54 anni, residente a Torretta, Alfonso Ferrante, 47 anni, residente a Carini, Gerardo Antonio Orvieto Guagliardo, detto Jonathan, 33 anni per usura aggravata ai danni di un commerciante di Altavilla Milicia in provincia di Palermo.

Il provvedimento degli arresti è stato firmato dal gip di Termini Imerese. L’indagine, inizialmente diretta dalla Dda di Palermo e poi transitata per competenza alla Procura della Repubblica di Termini Imerese, ha consentito di fare luce su alcuni episodi estorsivi e di usura messi a segno, dal mese di novembre 2013 al marzo 2014.

Ad ottobre il commerciante aveva chiesto dei soldi a Lo Piccolo e Orvieto Guagliardo per fare fronte ad alcuni debiti. I due davano 6.700 euro in contanti. Nei mesi successivi i due insieme l’intermediazione di Ferrante costringevano la vittima a pagare in varie rati il doppio circa 12.400 euro.

Ma i tre non sarebbero stati soddisfatti. Orvieto Guagliardo si era presentato nell’esercizio commerciale e pretendeva altri soldi. In quell’occasione aveva minacciato di morte la vittima che si è rivolta ai carabinieri.