Una coppia originaria del Malaysia è stata arrestata a Catania per avere tentato di acquistare in città gioielli e orologi di lusso con carte di credito clonate.

Gli abili ‘truffatori’ sono stati fermati dagli agenti della polizia postale di Catania mentre erano sull’aereo che li stava riportando a Istanbul. I due, marito e moglie poco più che venticinquenni, sono stati bloccati, in collaborazione con la polizia di frontiera, sull’aeromobile che era sulla pista di Fontanarossa.

La coppia era arrivata a Catania lo scorso fine settimana proveniente dalla città turca, transitando da Malta. Due giorni fa una società di credito ha segnalato alla polizia postale che in diverse gioiellerie di Catania vi erano stati numerosi tentativi di acquisti di preziosi con carte clonate. Le indagini hanno permesso l’identificazione dei due malesi che, però, stavano lasciando l’Italia con un volo diretto a Istanbul.

La polizia postale gli ha sequestrato decine di carte di credito clonate intestate a stranieri e un orologio prezioso conservato nella scatola originale con annesso scontrino riportante dati di un’attività commerciale non italiana.

La Procura distrettuale di Catania ha disposto di trattenerli in camere di sicurezza in attesa del giudizio col rito per direttissimo.