“La chiusura di un’azienda storica come la Tomasello è una sconfitta per tutti. Il parlamento siciliano ha il dovere di tutelare quei marchi che rappresentano know how, lavoratori, ricchezza per l’intera Sicilia”.

A dirlo è Antonello Montante, presidente di Confindustria Sicilia, in vista dell’audizione di domani in Terza commissione all’Ars sulla crisi aziendale del pastificio e molino storico di Casteldaccia.

“E’ necessario lavorare su un progetto concreto per tutelare i marchi storici. Un’azienda come la Tomasello, con cento anni di storia, è un  patrimonio immateriale per tutto il territorio e, oltre a fornire valore aggiunto all’economia interna, contribuisce a creare l’immagine della nostra industria all’estero”.