Pil siciliano invariato nel 2014 rispetto all’anno precedente, mentre per il 2015 si profila una crescita dell’1,4%. L’aggiornamento trimestrale del rapporto CongiunturaRes della Fondazione RES conferma le tendenze espresse lo scorso febbraio nella presentazione del rapporto semestrale. Il quadro di previsione è disponibile sul sito web dell’Osservatorio.

Ad accompagnare e sostenere la crescita prevista saranno soprattutto i consumi delle famiglie, già in lieve incremento nel 2014 (+0,4%), che continueranno a crescere secondo le stime dell’1,3% nel corso dell’anno. Dopo lunghi anni di crisi prenderebbe avvio, inoltre, un positivo ciclo degli investimenti (macchinari e attrezzature +0,8%) che potrebbe rafforzarsi nel 2016. Tornano positive le previsioni relative alle esportazioni (+16,8%) dopo il crollo di 2013 e 2014 (rispettivamente -14,8% e -13,9%).

La crescita del prodotto lordo nell’Isola non comporterà però conseguenze evidenti sull’occupazione ufficiale: il tasso di disoccupazione rimarrà fermo al 22,8% nel 2015, ai massimi livelli nazionali, e appare destinato a diminuire leggermente solo nel biennio successivo. Il prossimo rapporto semestrale di previsione verrà presentato nel mese di luglio.