Tornano ad accendersi i riflettori sulla crisi dei Consorzi di Bonifica siciliani. Oggi, alle 11, si terrà un concentramento davanti la sede dell’Assessorato all’Agricoltura di fronte Ex Motel Agip di Palermo. Analogo appuntamento si terrà, alle 10, a Catania dentro la sede del Consorzio di bonifica in via Centuripe 10.

Lo rendono noto le segreterie siciliane di Fai Cisl, Flai Cgil e Filbi Uil che in una nota scrivono: “Constatato l’assordante silenzio e il mancato riscontro da parte dell’assessore Cartabellotta alla richiesta di incontro da noi inoltrata lo scorso 10 giugno sui gravi problemi che affliggono i Consorzi di Bonifica dell’Isola, confermiamo l’autoconvocazione dei dipendenti”

L’iniziativa, sostengono i sindacati, raccoglierà “la massima attenzione di i tutti i lavoratori del comparto per rivendicare azioni concrete da parte del governo regionale sul versante del rilancio dei Consorzi di Bonifica attraverso una legge organica di riordino che non solo ripristini la gestione democratica dei Consorzi ma nel contempo dia certezze di futuro a tanti, anzi tantissimi, lavoratori da troppo tempo ormai relegati nel limbo della precarietà e contestualmente riconosca i diritti contrattuali, economici e professionali al pari degli altri lavoratori della bonifica d’Italia”.