Flai CGIL, Fai Cisl  e Filbi UIL di Catania annunciano  lo sciopero dei lavoratori del Consorzio di bonifica di Catania per venerdì 12 luglio.

Per l’occasione sarà organizzato un sit in dinanzi la sede del Consorzio in via Centuripe, a partire dalle 9,30 (sino alle 12 circa). In questi giorni tra i lavoratori del Consorzio di bonifica di Catania alberga un gran sentimento di rabbia e di sfiducia nei confronti delle istituzioni consortili, “frutto di una condizione lavorativa non accettabile, alimentato dal fatto che il consorzio non è in condizione di svolgere la propria funzione al servizio dell’agricoltura catanese, ossia l’irrigazione dei terreni agricoli della piana di Catania”, si legge in una nota dei sindacati.

Da parecchi giorni, infatti, gran parte dei mezzi meccanici sono fermi per mancanza di carburante e della manutenzione ordinaria. “Sul versante della condizione lavorativa – aggiungono Flai CGIL, Fai Cisl  e Filbi UIL – vanno sottolineati due aspetti: da un lato i continui ritardi nei pagamenti degli stipendi (sono due i mesi di arretrato),  dall’altro la vicenda occupazionale che non sembra non approdare alla stabilizzazione dei lavoratori stagionali di Catania”.