“La situazione prospettata dalla Corte dei conti oggi in Commissione Bilancio all’Ars era ampiamente nota, ed è stato proprio questo il motivo che mi aveva spinto al comportamento in aula durante l’approvazione della manovra”.

Si leva qualche sasso dalle scarpe il vice presidente della Commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo di Ncd che denunciando questa situazione aveva causato il ritorno in Commissione e dunque il ritardo nell’approvazione della manovrina salva stipendi venendo duramente attaccato dal Presidente della Regione.

“Ora basta con le sterili polemiche – aggiunge Vinciullo – ma dobbiamo trovare una soluzione che ci porti a concludere l’anno e a gettare le basi per una Finanziaria 2015 che sia meno approssimata di quelle avute fino ad oggi”.