In gergo si chiamano “selfie” e in pratica corrispondono agli autoscatti effettuati con smartphone e tablet e immancabilmente pubblicati sui social network, facebook in testa. La gara si accende, l’invidia altrettanto.

Sulle bacheche scorrono foto di coppie felici, in pose naturalmente impostate e con tanto di <3 (un bel cuoricino), magari accompagnato da una didascalia che descrive il momento indimenticabile. L’effetto ottenuto, il più delle volte, è quello sperato ossia la sensazione, da parte di chi li guarda dall’altro lato dello schermo, di voler essere al loro posto o addirittura come loro.

Ma davvero la regola del tutto rose e fiori vale per tutti tranne che per noi? Sul web (nel luogo in cui l’apparenza è l’essenza) è quello che sembra, la realtà è un’altra. E’ quanto ci mostra Eric Sheffield, il videomaker che ha svelato cosa succede attorno al click perfetto raccontando in meno di un minuto uno dei tanti momenti di vita delle coppie ideali di facebook. Diamo un’occhiata…