E’ stata individuata una soluzione d’emergenza per consentire ai lavoratori precari stagionali del teatro Bellini di Catania di proseguire la propria attività. In pratica verranno assunti con dei contratti part-time che verranno rinnovati ogni mese, una procedura che andrà avanti fino a quando non verrà approvata la Finanziaria Bis.

E’ quanto emerso dopo il vertice di oggi pomeriggio a cui hanno partecipato l’assessore regionale al Turismo, il commissario ad acta del Teatro Bellini, Marcello Giacone, la sovrintendente Rita Gari Cinquegrana e i rappresentati dei sindacati e dei lavoratori.

Gli stagionali del Bellini percepiranno il 70 per cento del compenso, ma secondo fonti accreditate, già alla fine di aprile gli accordi sui compensi potranno essere nuovamente ridiscussi.

Rientra così la protesta dei lavoratori precari che per due giorni hanno manifestato anche minacciando di lanciarsi dal tetto del Teatro Sangiorgi (GUARDA LE FOTO )dove erano saliti proprio per manifestare contro la mancata riassunzione. Gli stagioni, a causa della crisi dell’ente lirico, erano stati licenziati alla fine dello scorso anno.

LEGGI ANCHE: La protesta degli stagionali del Bellini