Faremo una delibera di giunta rivoluzionaria, vogliamo fare quasi un atto insurrezionale contro il mercato monopolistico dell’Alitalia“. Questo il duro attacco del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, all’ex compagnia di bandiera, che applica tariffe alte per i collegamenti da e per la Sicilia e in particolare con l’aeroporto di Roma Fiumicino.

“Daremo mandato all’Ast – aggiunge Crocetta – per sottoscrivere accordi con vettori lowcost su Comiso, lo faremo per salvare la Sicilia tutta. L’Alitalia ha rovinato il turismo in Sicilia, con tariffe allucinanti”.

Secondo il governatore “oggi paghiamo costi impressionanti che, con l’attività dell’Azienda siciliana trasporti, saranno soltanto un ricordo. Così faremo decollare anche lo sviluppo della Sicilia”.

clap