Un’interrogazione in commissione Lavori Pubblici al Senato indirizzata al ministro Lupi, da me presentata insieme al senatore Maurizio Gasparri, una seconda interrogazione all’Assemblea regionale siciliana rivolta al presidente Crocetta. Forza Italia chiede alle istituzioni competenti di attuare una ricostruzione rigorosa sul crollo del viadotto Scorciavacche, lungo la statale 121, che collega le province di Palermo ed Agrigento, e auspica che i responsabili di una potenziale tragedia siano puniti in modo esemplare”, così il senatore Vincenzo Gibiino, capogruppo di Forza Italia in commissione Lavori Pubblici e coordinatore azzurro in Sicilia.

“Numerosi i quesiti ai quali chiediamo rapida risposta dal Ministero e dalla Regione. Sul luogo di costruzione dell’opera sono state effettuate adeguate indagini geognostiche? Quali sanzioni saranno inflitte ai responsabili del disastro? Quali i tempi previsti per il ripristino della viabilità ordinaria? E ancora, per quali ragioni i lavori di realizzazione del viadotto sono stati affidati alla ditta Cmc, azienda che già in passato ha avuto svariate controversie giudiziarie? Infine, quali azioni saranno adottate per monitorare con solerzia tutte le opere infrastrutturali finanziate dall’attuale Governo affinché non si incorra nuovamente in situazioni drammatiche?”.

Sul tema Forza Italia terrà una conferenza stampa venerdì 9 gennaio a Catania.