Portare a Palermo la Croma blindata su cui viaggiava Giovanni Falcone il giorno della strage di Capaci. Il sindaco Leoluca Orlando ha commentato positivamente la proposta avanzata dall’Unci, l’Unione nazionale cronisti italiani in accordo con la sorella del magistrato Maria Falcone.

“Quella macchina – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – rappresenta non soltanto la strage di Capaci e non soltanto il sacrificio di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e degli Agenti della scorta, ma rappresenta la strage di decine e decine di uomini e donne, servitori dello Stato e semplici cittadini, che hanno dato la loro vita per combattere il crimine ed ogni forma di convivenza tra mafia e politica”.

“Ospitare quella macchina al Giardino della Memoria, simbolo della vita che rinasce, e dell’importanza di tenere vivo il ricordo dei caduti contro la mafia, – conclude il sindaco di Palermo – avrebbe un ancor maggiore valore simbolico”.