I carabinieri hanno arrestato un monrealese di 67 anni per incendio. L’agricoltore aveva ripulito il campo e aveva dato fuoco alle sterpaglie. L’incendio si è propagato in poco tempo e ha rischiato di distruggere altri campi coltivati.

E’ stato necessario l’intervento di diverse squadre dei vigili del fuoco nella zona tra la circonvallazione di Monreale e via Santicelli. Il rogo ha divorato in poco tempo un ampio tratto di territorio.

Sarebbe stato messo in pericolo anche l’incolumità di alcune abitazioni. L’uomo è stato arrestato in attesa della direttissima che si terrà domani. Per i vigili del fuoco con le temperature già molto alte una giornata di lavoro con incendi in diverse zone della provincia.

Quello più difficoltoso quello di Monreale che ha visto impegnato oltre ai vigili del fuoco anche i carabinieri della compagnia di Monreale che sono riusciti in poco tempo ad individuare l’agricoltore e fermarlo. Non sarebbe la prima volta che l’uomo ripulisce il suo terreno facendo divampare un maxi rogo.