“Il Pareggio subito nel finale a lanciano ci brucia tanto ma diciamo che alla fine abbiamo preso un punto. Adesso proviamo ad andare avanti, fare una buona partita col Cittadella e tirarci su”.

Così il difensore del Palermo Fabio Daprelà torna sul pareggio di sabato scorso raggiunto dagli abruzzesi proprio all’ultimo pallone giocabile. “Sarebbe stato bello vincere ma questo è il calcio – continua – Contro il Novara avevamo vinto noi all’ultimo minuto. Le partite durano 94′ e bisogna essere concentrati fino alla fine. Abbiamo preso dei gol evitabili, ma ci sono pure gli avversari”.

Parlando della sua stagione Daprelà si dice soddisfatto: “Mi sento bene, sto lavorando al meglio, sto provando a dare una mano alla squadra”.

Il prossimo avversario sabato prossimo al “Barbera” sarà il Cittadella di Foscarini: “E’ una squadra fastidiosa, una tipica squadra di categoria. Il mister è li da molti anni. E’ un avversario tosto e noi dobbiamo dare il massimo per ottenere un risultato positivo”.