“Il cambio di rotta (del governo ndr) che da tempo sollecitiamo non c’è stato, per questo, assieme agli altri partiti d’opposizione, riteniamo che sia arrivato il momento di andare al voto”. Lo afferma in una nota, il giorno dopo la riunione dei partiti d’opposizione su contenuti e tempi per la discussione del documento politico, il capogruppo del Nuovo Centrodestra all’Ars Nino D’Asero.

Al di là delle fughe in avanti o delle prese di posizione di chi dice che la mozione è già pronta, abbiamo deciso, per evitare quanto già accaduto lo scorso anno, – continua D’Asero – di dare la possibilità anche ad altri di sottoscrivere il documento e dar vita così ad un momento di verifica reale dell’attuale momento politico che sta attraversando la Sicilia”.

L’invito di D’Asero, anche se non esplicito, sembra essere rivolto soprattutto all’area cuperliana del Pd ed ai deputati del gruppo Misto, passati di recente da quattro a tre dopo le elezioni suppletive di Siracusa che hanno visto la vittoria di Gennuso a scapito di Pippo Gianni che militava proprio nel gruppo in questione.

Il capogruppo di Ncd rileva infine che la situazione siciliana rispetto a quella del resto del Paese “è aggravata dall’assenza di governo della regione e dallo scontro permanente tra il Pd e il governatore che sta portando ad un degrado complessivo. In queste condizioni meglio ridare la parola agli elettori”.