Il presidente dell’assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone è sicuro: la Sicilia non può permettersi elezioni provinciali. La riforma per l’abolizione degli enti intermedi, cioé, va fatta. Così spiega il suo pensiero: “Questo è il momento della chiarezza per capire chi vuole e chi non vuole la riforma delle province. Ho appreso dalla stampa che ci sono molti emendamenti che non hanno a che fare con la materia ed ovviamente non avranno accesso all’Aula”
Sulla possibilità di un insabbiamento del provvedimento, Ardizzone aggiunge: “Non sta a me interpretare gli umori dei
parlamentari, mi affido però alle dichiarazioni dei singoli gruppi parlamentari, che sostengono tutti di volere la riforma. Se si andasseal voto saremmo l’unica regione d’Italia a mantenere inalterato un sistema che nessuno vuole e non ci possiamo permettere il lusso di elezioni provinciali”.