La Commissione Antimafia dell’Assemblea regionale siciliana ha espresso all’unanimità parere favorevole al disegno di legge di iniziativa governativa per i benefici in favore dei testimoni di giustizia. Il parere della Commissione è accompagnato da alcune osservazioni che saranno oggetto di esame nel corso del dibattito dell’articolato in aula.

Il disegno di legge prevede l’estensione ai testimoni di giustizia dei benefici stabiliti dalla legge regionale 20 del 1999 in favore dei famigliari delle vittime di mafia. Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Commissione Antimafia, Nello Musumeci, relatore per il parere in Commissione.

“E’ un atto che assume rilevante valore morale – dice Musumeci – ed esalta il valore della denuncia da parte di soggetti che, autonomamente e senza far parte di organizzazioni criminali, sentono il dovere di ‘testimoniare’ contro la mafia e i suoi gregari. Assieme al presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone – aggiunge – abbiamo già avuto un primo confronto a Roma con il ministro per la Pubblica amministrazione D’Alia, dal quale abbiamo raccolto interesse ed attenzione verso questo tema. A giorni -conclude Musumeci- incontreremo per lo stesso motivo anche il ministro dell’Interno Angelino Alfano”.