Felice, ma con i piedi per terra Gigi De Canio che al Massimino conquista la sua prima vittoria da quando è allenatore del Catania. “E’ stata una vittoria voluta con il cuore, con tutte le armi possibili che una squadra come la nostra deve mettere in campo quando gioca in casa, ma anche fuori”, ha detto ai microfoni di Sky il tecnico rossazzurro.

De Canio ha specificato che il Catania non ha “una condizione ottimale per 90′, non abbiamo questa intensità per tutta la gara,  ma così la strada verso la salvezza è meno ardua”.

L’eroe del giorno è  Maxi Lopez che dal dischetto ha regalato la vittoria ai rossazzurri, incassando l’abbraccio dei compagni: “Tutti devono condividere la gioia del gol e per questo tutti l’hanno abbracciato – ha specificato De Canio – anche attraverso questo si cimenta il gruppo e si crea unità”.

E a proposito del gruppo, De Canio ha cercato di spiegare (ancora una volta) cosa è successo Catania: “Dopo una stagione esaltante quando si pensa di ripeterla alle prime difficoltà ci si deprime facilmente. A Catania, poi, ci sono stati una serie incredibile di infortuni, la squadra non si e’ potuta allenare con intensità e sono venute anche meno delle possibili soluzioni nella gestione della gara. Inoltre, un calendario non troppo amico ha fatto il resto”.