Chiedono l’annullamento della sentenza con la quale Marcello Dell’Utri è stato condannato a sette anni per concorso in associazione mafiosa. Gli avvocati dell’ex senatore di Forza Italia hanno depositato richiesta di incidente di esecuzione alla corte d’appello di Palermo

Nella richiesta i legali Giuseppe Di Peri, Bruno Nascimbeni e Andrea Saccucci citano la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che ha annullato il verdetto di condanna per l’ex n.2 del Sisde Bruno Contrada, accusato come Dell’Utri di concorso in associazione mafiosa.