Cinque grossi eventi dedicati alla prevenzione, che si terranno presso i centri commerciali della città, alla Città dei Ragazzi, in piazza Castelnuovo, nei mercatini rionali della città e nelle scuole medie inferiori e superiori. Sono le iniziative del progetto “Diritti alla Salute”, circuito di prevenzione gratuito per la cittadinanza giunto alla II edizione e presentato stamani a Villa Niscemi a Palermo.

L’iniziativa, realizzata da un gruppo di associazioni che si occupano di salute e prevenzione sanitaria, ha il patrocinio del Comune, dell’assessorato regionale Sanità, delle aziende sanitarie cittadine, dell’Asp, della Protezione civile e del ministero dell’istruzione.

SCARICA IL CALENDARIO COMPLETO

“Solo il 3 per cento delle spese sanitarie a livello europeo – ha dichiarato il vicesindaco di Palermo Cesare Lapiana – sono utilizzate per la prevenzione, mentre a livello nazionale solo lo 0,5 per cento. È’ chiaro che si tratta di dati che rasentano la soglia del ridicolo – ha commentato -. Per questo motivo, insieme al sindaco Orlando, non potevamo non sposare questa lodevole iniziativa: una delle priorità di quest’amministrazione, infatti, è fare tutto il necessario per promuovere gli interventi finalizzati alla tutela della salute pubblica, alla diffusione di uno stile di vita più sano e soprattutto a un sempre maggiore impulso all’attività di informazione dei cittadini palermitani, poiché proprio quest’ultimo fattore è il cardine della prevenzione”.

I luoghi sono stati individuati in quanto grandi poli di attrazione ed aggregazione. Nel mese di febbraio saranno coinvolti i centri commerciali, a marzo la Città dei Ragazzi e a seguire i mercatini rionali. Diritti alla Salute in piazza a maggio e settembre in piazza Castelnuovo e il mese di novembre dedicato alle malattie sessualmente trasmissibili.

In questi punti i cittadini troveranno delle postazioni presenziate da personale e medici ospedalieri e qui, gratuitamente, avranno modo di usufruire di servizi di prevenzione oncologica quali screening mammografico, pap-test e colon-retto, screening sierologici e chimico/clinico, prevenzione delle malattie cardiovascolari, prevenzione del tumore alla mammella, prevenzione del tumore alla prostata, prevenzione malattie sessualmente trasmesse, oculistica pediatrica, allergie in età pediatrica, odontoiatria pediatrica, malattie rare e altro.