L’attrice catanese Donatella Finocchiaro presentera domani sera, alle 22,  ‘Andata e ritorno’, la sua opera prima da regista, al pubblico di Summer Kino, rassegna cinematografica  in programma fino al 31 agosto nel giardino del Circolo degli Artisti di Roma.

Il lungometraggio, gia’ presentato alla 68. Mostra del Cinema di Venezia, è un documentario della durata di 45 minuti in cui l”attrice siciliana racconta la sua città natale, Catania, soffermandosi soprattutto sul fermento culturale degli anni 90. Un viaggio, tra un passato recente fatto di sogni e di riscatto, e un presente che quel passato l’ha tradito.

“Negli anni ’90 ho vissuto in pieno il boom della movida catanese: la voglia di stare per strada, i caffe’-concerto, i pub che si aprivano in ogni angolo del centro storico erano i segni tangibili di una citta’ che rifioriva dal buio dei decenni precedenti – spiega la regista -. Forse distorta dal ricordo, ma la mia percezione e’ che eravamo diversi da quei ragazzi che oggi si accalcano nelle stesse strade. La curiosita’ di capire questa diversita’, al di la’ di ogni giudizio, mi ha spinto a intraprendere questo viaggio nella memoria di quegli anni, incontrando i suoi protagonisti, musicisti, attori e artisti che hanno fatto grande quell’epoca”.

E cosi’ davanti alla macchina da presa sfilano il fenomeno musicale dei Denovo; Franco Battiato, una vita di eterni ritorni fino a quello definitivo; Carmen Consoli e i suoi esordi nei pub; la ballerina Emma Scialfa, che pensa a una fuga dalla Sicilia; il fotografo Carmelo Bongiorno, che vive ancora nel dubbio se abbia fatto bene a restare; Ida Carrara, una vita accanto al grande Turi Ferro. “Ognuno di loro – continua l’autrice – racconta a suo modo il legame con la citta’, viscerale, contraddittorio, un odio e amore, un andare e tornare sempre e comunque. Catania si racconta attraverso il loro sguardo: lo splendore di ieri e la citta’ di oggi svuotata di senso, come fosse lo specchio di un’Italia che ha smarrito la propria identita’ fondata sull’arte e la cultura”.