Il nuovo anno ricomincia con le code in autostrada. Già il 10 gennaio riapre il cantiere dell’Anas sull’autostrada Palermo Catania nel viadotto Favara che si trova poco prima di Villabate.

Nelle ore di punta attorno alle 8 e tra le 13 e le 15 e poi dalle 18 alle 21 per superare il tappo ci vuole almeno un’ora. E andrà sempre peggio con il cantiere che occuperà un’intera carreggiata.

I lavori erano già iniziati a novembre erano stati sospesi. Saranno tantissimi i disagi, come hanno verificato gli automobilisti, per quanti vivono nei comuni di Villabate, Bagheria Casteldaccia e Altavilla e lavorano a Palermo.

Nelle ore di punta le code sono di diversi chilometri. I lavori – per un importo complessivo di oltre 1 milione e 410 mila euro – prevedono il rifacimento delle solette del viadotto, dei giunti di dilatazione e della impermeabilizzazione ed il completo rifacimento della pavimentazione. Iniziati ad inizio di novembre sono andati avanti fino al 22 dicembre sotto la sede stradale.

Adesso dal 10, dopo una pausa per le festività natalizie, e termineranno a marzo. Sempre a gennaio riprenderanno i lavori anche per l’asfalto tra Villabate e Bagheria. Ma questi saranno fatto di notte.

Il cantiere Anas sulla Palermo Catania è solo all’inizio. Sono in arrivo, spiegano da via De Gasperi, numerosi lavori per ammodernare l’autostrada ormai fatta vecchia e malconcia.