“Sono trascorsi quasi quattro mesi dalla sottoscrizione dell’Accordo di programma al ministero per lo Sviluppo economico e ancora oggi nessuna data certa e’ scaturita dal vertice romano sui tempi per l’insediamento di Dr Motors e sull’avvio degli investimenti previsti per la reindustrializzazione di Termini Imerese”.

A dirlo e’ Salvino Caputo, presidente della commissione Attivita’ Produttive dell’Ars che ha partecipato al vertice convocato al ministero per lo Sviluppo Economico, alla presenza dei funzionari del ministero del Lavoro e dei vertici di Invitalia.

“L’indicazione fornita di aggiornare il tavolo tecnico a Roma tra quattro settimane e’ la conferma che l’Azienda Dr Motors non e’ in condizioni di potere dare garanzie di investimenti e di avvio delle produzioni a Termini Imerese, e che gli impegni assunti a dicembre si spostano sine die – continua Caputo -. Temo che nonostante gli investimenti programmati dallo Stato e dalla Regione per garantire la salvaguardia dei posti di lavoro e il rilancio delle attivita’ industriali siamo ad un punto morto. Si e’ trattato di un incontro certamente deludente che deve fare riflettere tutti e in particolare il Governo della Regione che ha investito oltre 200 milioni di euro”.
Caputo ha convocato una seduta straordinaria della commissione Attivita’ produttive del Parlamento siciliano, alla presenza dell’assessore regionale Marco Venturi, “per valutare gli interventi da adottare”.
(ITALPRESS).