I carabinieri di Torino e Agrigento stanno eseguendo un’ordinanza di arresto nei confronti di 22 persone, accusate di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi. Facevano viaggiare le auto con la droga nascosta in doppifondi, spedendole dalla Sicilia su bisarche che trasportavano macchine usate destinate a rivenditori piemontesi.

Gli arrestati, residenti in provincia di Agrigento, Palermo e Torino, avrebbero importato dall’Albania in Italia, destinazione Sicilia e Piemonte, ingenti quantitativi di hashish, marijuana, eroina e cocaina.