I carabinieri della compagnia di Messina Sud, coadiuvati dalle compagnie di Messina Centro, Milazzo, Roma Montesacro e Milano Porta Monforte, hanno dato esecuzione a 20 misure cautelari personali (di cui 18 in carcere e 2 agli arresti domiciliari) nei confronti di soggetti a vario titolo indagati per associazione finalizzata al traffico illecito di cocaina e marijuana, spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, usura ed estorsione.

GUARDA LE FOTO DEGLI ARRESTATI

Le indagini che hanno condotto all’operazione “Biancaneve”, svolte dai militari della stazione carabinieri di Giampilieri e coordinate dalla Procura della Repubblica di Messina, hanno avuto inizio nel gennaio del 2011, a seguito della denuncia presentata ai carabinieri da parte dei genitori di uno dei ragazzi coinvolti nelle attività di spaccio, preoccupati per il fatto che il figlio stesse diventando sempre più ribelle e violento nel chiedere continuamente soldi, fino ad arrivare a far sparire da casa alcuni oggetti preziosi.

Ecco l’elenco degli arrestati: Antonino Tavilla, 25 anni, Tommaso Mangano, 35 anni, Giuseppe Viola, 38 anni, Fabio Abate, 27 anni, Andrea Aloisio Oteri, 31 anni, Ludovico Spuria, 23 anni, Danilo Lo Paro, 23 anni, Angelo Barnà, 25 anni, Nicolas Cannaò, 29 anni, Christian De Stefano, 23 anni, Giampiero Bitto, 25 anni, Antonio Micali, 26 anni, Giuseppe Antonio Utano, 31 anni, Vincenzo Quattrocchi, 23 anni, Pietro Giuseppe Trimarchi, 49 anni, Antonino Bonaffini, 49 anni, Nicola Tavilla, 48 anni, Giuseppe Mazzù, 55 anni.
Sono stati concessi gli arresti domiciliari e Maria Letizia Barbera, 23 anni e Melania Francesca Billè, 22 anni