I carabinieri hanno arrestato un 41enne trapanese, residente nella frazione di Erice Casa Santa, nei cui confronti il gip del tribunale di Trapani ha emesso un ordine di custodia cautelare in carcere per estorsione continuata.

Secondo la denuncia di un commerciante l’indagato per alcuni mesi, con cadenza quasi giornaliera, era andato in un negozio riuscendo a estorcere piccole somme di denaro.

Solo dopo alcuni mesi, il commerciante e la moglie, stanchi delle continue vessazioni a cui erano sottoposti, hanno avuto la forza di reagire e di chiedere aiuto ai carabinieri. L’indagine è stata coordinata dal sostituto procuratore Franco Belvisi.