La borgata ne parla da giorni. Liti furiose. Urla tra i coniugi. Una separazione burrascosa. Non una novità per gli agenti di polizia alle prese con le mille liti a Palermo. Stavolta però qualcosa di diverso c’è.

Il triangolo amoroso che ha creato scompiglio in un intera strada del quartiere Arenella è tra lui, lei e l’amante.

Stavolta a contendersi l’uomo sono due sorelle. Sì una che è entrata in casa, l’amante, e ha spodestato la moglie che ha chiamato gli agenti. “Mio marito avrebbe raccontato agli agenti se l’è rubato mia sorella, quella grandissima p…..”.

E’ scoppiato un putiferio a cui hanno assistito, alcuni vicini di casa, taluni divertiti altri preoccupati, sempre da dietro le finestre.
Una maxi rissa a cui hanno cercato non senza difficoltà di mettere fine gli agenti di polizia.

Nei mesi scorsi, una vicenda simile era occorsa nei corridoi del cimitero di Sant’Orsola, sempre a Palermo. In quella occasione però erano due uomini a contendersi la stessa donna. La lite aveva avuto termine anche in quel caso grazie all’intervento della polizia.

Leggi anche: botte da orbi al cimitero di Sant’Orsola