“E’ tornata l’acqua nella fontana di trevi. Facciamo la battuta! Meglio di no, va”. Rosario Fiorello perde il suo tradizionale sarcasmo per una volta sui social network. Il suo post di ieri è  amaro ma è solo il primo.

Il riferimento è alla città di Messina senz’acqua nelle case da giorni. Nonostante gli articoli di giornale e le informative il Premier Matteo renzi pe rla prima volta ha parlato della vicenda dopo un post proprio di Rosario Firello. E da allora i siciliani si sono scatenati a colpi di “Saro pensaci tu”.

A chiedergli di intervenire sono stati, ieri sera, i gelesi visto che a loro manca l’acqua ma non hanno avuto l’attenzione di Messina (dove, comunque, il problema non è certo risolto). Oggi il post nel quale Fiorello sbotta: “E’ assurdo che ci si appelli ad un personaggio dello spettacolo. Il Rosario giusto sarebbe Crocetta”

Inutile aggiungere che la rete gli ha subito dato ragione rispondendogli che il suo è comunque un intervento fatto col cuore, che lui, Fiorello, è una persona sulla quale i siciliani possono contare.

E c’è perfino chi suggerisce “sono sicuro che se vi scambiaste i ruoli potrebbe solo andare meglio”