Un’interessante “due giorni” della memoria e dell’impegno antimafia e sociale si svolgerà alla scuola elementare Giorgio La Pira (circolo didattico Manzoni di Palermo), in collaborazione con il ministero per l’Istruzione e la Fondazione Falcone. La manifestazione prenderà il via il 16 maggio con una lunga marcia per le vie cittadine in onore del magistrato ucciso dalla mafia.

Un corteo formato dalle classi terze e quinte del plesso si concentrerà alle 8.30 intorno alla targa di piazza Magione e comincerà un percorso a tappe per “i luoghi di Falcone”. Passerà dalla casa natìa del giudice, in via Castrofilippo 1, per toccare l’oratorio Santa Teresa alla Kalsa e il convitto di piazza Settangeli, dove Falcone ha frequentato e studiato; quindi, i ragazzi saranno ricevuti a Palazzo delle Aquile dal consigliere comunale Angelo Ribaudo, per poi dirigersi alla volta della piazza del Tribunale e concludere l’iter con la consueta apposizione di biglietti e pensierini all’Albero di via Notarbartolo.
Martedì 17, le due giornate di impegno sociale – alla presenza di Maria Falcone e della rappresentante del Ministero (Miur), Giovanna Boda – si concluderà dalle ore 10 del mattino nei locali della Giorgio La Pira, con un musical interpretato dagli alunni e dedicato ai temi ambientali, alla sensibilizzazione nei confronti della raccolta differenziata, in opposizione alla gestione mafiosa del sistema dei rifiuti.