Nel mondo contemporaneo l’educazione alla salute riveste particolare importanza presso tutte le età, ma soprattutto nel delicato periodo evolutivo dell’adolescenza.
Grazie ad una attenta opera di sensibilizzazione messa in atto da istituzioni ed associazioni, i giovani di oggi sanno con maggiore consapevolezza, dei loro coetanei di qualche anno fa, che un corretto stile di vita permette di vivere meglio e più a lungo. Basta iniziare a capire, sin da piccoli, quali sono le abitudini poco salutari e come evitarle.

Informazioni che è senza dubbio importante veicolare a partire dai banchi di scuola, coinvolgendo insieme studenti ed insegnanti.

Il Servizio 2 Promozione della Salute del Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico dell’assessorato alla Salute della Regione siciliana ha bandito un concorso rivolto agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, per la realizzazione di un’opera grafica sul tema “L’Educazione e la Promozione della Salute”.

In palio un premio di 500 euro per la migliore opera che tratti i seguenti argomenti: lotta all’obesità, al fumo, all’abuso di alcol e alla sedentarietà; il benessere mentale nei bambini, adolescenti e giovani; la prevenzione delle dipendenze da sostanze e condotte (gioco d’azzardo, internet); la prevenzione degli incidenti stradali e domestici, degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali; la riduzione dell’inquinamento ambientale e della la frequenza di infezioni/malattie infettive; l’importanza dell’attività fisica negli anziani e dell’educazione alimentare.

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 27 novembre con indicazione di nome dell’allievo, della scuola e della classe di appartenenza – potranno essere eseguiti da più persone insieme – al seguente indirizzo: Regione Siciliana Assessorato Salute Dipartimento ASOE Servizio Promozione della Salute, Via Mario Vaccaro, 5, 90145 Palermo.

L’opera vincitrice verrà valutata e scelta da una apposita commissione assessoriale, e la premiazione avverrà tra il 9 e l’11 dicembre 2015 presso il Cerisdi in concomitanza al convegno regionale di presentazione del nuovo Piano regionale della Prevenzione.

Al concorso possono partecipare anche artisti o graphic designer. Questi i dettagli tecnici: i colori dell’elaborato grafico dovranno essere realizzati in quadricromia, bicromia o in bianco e nero, tenendo in considerazione che l’esposizione prevista avverrà su sfondi chiari.
L’elaborato grafico deve avere un impatto diretto nel richiamare la tematica evocata e deve interpretare efficacemente i fondamentali principi dell’Educazione Sanitaria esprimendo compitamente il messaggio dell’autore e realizzando la massima coesione possibile tra la parte grafica e le eventuali parole utilizzate. Le dimensioni minime devono coprire una superficie di almeno 1.200 cmq (ad esempio un rettangolo di 30 x 40 cm) e il formato può essere ovale o rotondo o rispondente ad altre forme geometriche regolari.

Gli elaborati vanno consegnati in busta chiusa ( o plico) contrassegnata dalla frase recante a chiare lettere l’indicazione “CONCORSO GRAFICO Promozione della Salute
Il plico (o la busta chiusa) conterrà al suo interno, pena esclusione, una busta sigillata contrassegnata con la lettera “A” che dovrà contenere gli elaborati di cui all’art. 4 più una breve relazione esplicativa; una seconda busta sigillata di minori dimensioni, contrassegnata con la lettera “B” e controfirmata sui lembi di chiusura, ove saranno inseriti i dati personali dell’autore autori, indirizzo completo e recapito telefonico.

L’opera grafica premiata sarà utilizzato con diritto di esclusiva dal Dipartimento ASOE per il tempo che riterrà più opportuno. Nessun diritto economico, sarà riconosciuto agli autori dell’elaborato premiato oltre a quello previsto dal presente regolamento.
Alle altre opere, purché ritenute significative, sarà assegnato un riconoscimento esclusivamente di carattere morale e consisterà nell’esposizione della loro proposta concorsuale durante la manifestazione pubblica di premiazione e per tutta la durata dei lavori congressuali.

Al miglior elaborato selezionato dalla giuria sarà assegnato un premio di Euro 1000,00. (mille/00) più una targa ricordo; per le altre due proposte meglio classificate il premio consisterà nell’assegnazione di una targa ricordo. Le venti opere più meritevoli saranno esposte.