La nuova programmazione relativa all’illuminazione a led e all’efficientamento energetico partirà il prossimo gennaio e prevederà la copertura integrale dei costi sostenuti dai comuni, dal momento che il meccanismo del co-finanziamento della precedente programmazione ha portato a risultati sconfortanti”.

Lo ha detto Pietro Lo Monaco, dirigente generale dell’Assessorato regionale dell’Energia che questa mattina, a Villa Niscemi, ha preso parte al convegno dal titolo “Risparmio ed efficientamento energetico in Sicilia: pubblica illuminazione a led negli enti locali”, organizzato dall’Associazione dei comuni siciliani e dal Polo Solare della Sicilia.

Durante la giornata di studi il segretario generale dell’AnciSicilia, Mario Emanuele Alvano, ha sottolineato l’importanza strategica dell’incontro odierno cui hanno preso parte alcune decine di sindaci e amministratori, nonostante il maltempo che ha impedito a molti di raggiungere Palermo, specie dal catanese, anche a causa di una nuova frana sulla strada 643.

Infine, Mario Pagliaro, coordinatore del Polo Solare, ha presentato casi di successo e di insuccesso realizzati in Sicilia passando dall’illuminazione tradizionale a quella a led. Sottolineando, inoltre, che “serve formazione di qualità pubblica e rapida per formare ‘energy manager’ in tutti i 390 comuni dell’Isola”.