I detenuti siciliani non votano. Nelle carceri isolane si registra infatti un’astensione record. Solo il 5% dei circa 7.000 reclusi negli istituti dell’Isola hanno votato nei seggi interni. Lo rende noto Mimmo Nicotra, vice segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Osapp.

La maggior affluenza si è registrata nel carcere di piazza Lanza a Catania, dove hanno votato 159 detenuti, seguito dell’Ucciardone di Palermo, con 149 votatnti. “E’ evidente -commenta Nicotra- il disinteresse della politica nei confronti del sistema penitenziario perche’ diversamente non e’ spiegabile l’apatia con il quale la popolazione detenuta si e’ accinta alle elezioni politiche 2013”.

eur