I radicali hanno raccolto durante il giorno Ferragosto firme nel carcere dell’Ucciardone di Palermo per i dodici referendum sulla giustizia e sui diritti civili.

Gli esponenti politici sono rimasti per sette ore nella casa di pena, dove hanno hanno ascoltato i problemi dei detenuti. Ad autenticare le firme, i consiglieri comunali Rosario Filoramo e Rita Vinci.