La nascita del nuovo governo regionale sarebbe ormai questione di ore. In vista di questo appuntamento si registra grande fermento dalle parti di Palazzo d’Orleans.

E’ già al lavoro il segretario generale della Regione siciliana, l’impeccabile padrona di casa (i presidenti sono gli inquilini ça va sans dire) Patrizia Monterosso che insieme alla sempiterna capo del cerimoniale, Silvana Romeo, starebbe predisponendo i comitati d’accoglienza per i nuovi assessori. Grazie a fonti riservatissime si è appreso che ai 12 fortunati vincitori della lotteria ‘Vinci un posto nel 4° governo Crocetta’, sarà consegnato un kit che contiene: un traduttore simultaneo per scoprire cosa dica il presidente della Regione, una tessera al videoclub ‘Eros e thanatos’ (esperienza formativa chiave nel curriculum dell’ex assessore Nelli Scilabra), il peluche portachiavi di Eni energy store per rimarcare la chiara impronta ambientalista del governo e il fondamentale manuale ‘Come cambiare idea ogni 8 secondi e mezzo e accusare gli altri di aver capito male’, grazie al quale, da quasi un triennio, i provvedimenti del governo regionale sono più ballerini di Eleonora Abbagnato.

I novelli assessori parteciperanno anche al seminario sulla comunicazione, nel corso del quale apprenderanno le tecniche su come sbagliare puntualmente il nome della manifestazione a cui stanno partecipando e su come scrivere un comunicato stampa senza farsi capire da alcuno in questa galassia. Per testare la resistenza dei 12 apostoli di Rosario, sarà anche organizzato il tour in auto della Sicilia in un giorno di pioggia: chi per primo supererà indenne la prova e valicherà frane, strade interrotte e voragini formatesi sull’asfalto avrà in premio il gioco da tavolo ‘Crea un nuovo partito con Totò Cardinale’. Secondo una gola profonda interna al Palazzo, ci sarebbe anche un ultimo cadeau per allietare la permanenza dei novelli 12 prodi: una faccia di riserva, perché entrando nel quarto governo Crocetta, avrebbero perso l’attuale.