Prima negli Usa, ora anche in Francia. Le manifestazioni per il riconoscimento degli asessuati quale categoria sessuale a se stante prende piede anche in Europa. Un recente studio inglese ha rilevato che l’1% della popolazione si identifica negli “A”, come usano chiamarsi tra di loro.

Gli asessuati non si riconoscono né tra la popolazione eterosessuale né omosessuale. Si tratta invece di persone che non provano alcuna attrazione sessuale per il proprio o altrui sesso. Alcuni di essi hanno una vita sessuale con il partner ma solo per appagare il compagno o per meri scopi riproduttivi.

Per promuovere la loro battaglia per il riconoscimento, in Francia hanno anche fondato un’associazione: l’Ava per la visibilità asessuale.

Gi.Co.