Ha riaperto poco dopo le 16 l’aeroporto catanese Fontanarossa, chiuso dalle 20 di ieri a causa dell’emissione di cenere vulcanica dell’Etna. Il vulcano, infatti, già da alcuni giorni è in eruzione e non sono mancati disagi anche in Calabria proprio per la ‘nube nera’ che rimane sospesa in cielo.

A Fontanarossa le autorità preposte, con l’unità di crisi riunita e ancora in corso, non escludono che l’aeroporto possa essere richiuso. Intanto con operatività ridotta sono atterrati e partiti alcuni voli mentre all’interno dell’aerostazione sono tantissimi i passeggeri che oggi hanno atteso l’evolvere della situazione.