La Fisascat Cisl ha richiesto urgente incontro al Presidente della Regione Rosario Crocetta, all’Assessore Regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del lavoro Bruno Caruso e al Direttore Generale del Dipartimento Anna Rosa Corsello per giungere a soluzioni che mirino alla salvaguardia e tutela dei livelli occupazionali dei lavoratori provenienti dal bacino “Ex PIP”.

“Vogliamo scongiurare il paventato pericolo di quanto accaduto il 3 novembre nel momento in cui con nota prot. 39569 l’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del lavoro si trovava costretto a sospendere le attività svolte dai lavoratori c.d. “EX PIP – afferma Mimma Calabrò Segretario Generale Fisascat Cisl – La vertenza non può essere gestita per l’ennesima volte “in emergenza”. Abbiamo richiesto urgente convocazione perchè riteniamo necessario che le Istituzioni intraprendano tutte le strategie atte a garantire la continuità lavorativa e il reddito delle oltre 3000 famiglie coinvolte”.