I 30 gradi previsti per oggi sono arrivati puntualissimi a Catania, dove questa mattina le persone si sono svegliate con un solo pensiero in testa: “Quanto vorrei andare a mare”. Come vuole la tradizione siciliana la primavera è praticamente cancellata dal calendario delle stagioni e dal freddo che durante l’inverno non ci ha dato tregua si è passati in 24 ore al caldo che sfianca, che toglie il fiato e l’energia.

Il caldo è arrivato e il condizionatore passa da 28 a 18 gradi con un solo colpo di telecomando. E’ dunque tempo di mettere mano al guardaroba per il tanto odiato cambio di stagione. Via cappotti e maglioni che fino a qualche giorno fa sono stati indispensabili e spazio agli shorts, ai vestitini leggeri e alle magliette senza maniche. E perché no anche ai costumi e infradito per chi ha la possibilità di fare una capatina in spiaggia a prendere il sole e fare un tuffo.

Tra una nuotata e l’altra, però, non dimentichiamo i nostri amici animali, che probabilmente il caldo lo soffrono più di noi. Acqua fresca a volontà e collare per proteggerli da zanzare e altri insetti del periodo. E perché no, un bagnetto a mare ogni tanto non può che far loro un gran bene.

Il week end per molti sarà sicuramente dedicato al mare, per riscoprire il bello degli sport estivi come canoa, vela, windsurf, o semplicemente per rinfrescarsi il corpo e la mente e  ripartire rinvigoriti per affrontare una nuova e calda settimana.