Nella splendida cornice del territorio Corleonese oggi “Cambia la Sicilia”, con l’ausilio di diverse Associazioni di Volontariato promuove l’evento dal titolo “Fare Memoria”.

“Si tratta di un momento di incontro per avviare i più giovani a scoprire il valore dell’impegno civico anche in momenti duri e difficili, come quello che stiamo affrontando” – afferma l’On. Vincenzo Figuccia,Vicecapogruppo del Partito dei Siciliani all’ARS e Presidente dell’intergruppo giovani energie.

L’incontro, a cui erano presenti l’On. Figuccia, il Sindaco di Monreale, Filippo Di Matteo, il Sindaco di Corleone Lea Savona, Il Presidente dell’Associazione “Anteo” Ettore Piccione, la Dott.ssa Piscitello, dell’ IRIPA Sicilia è stata occasione per un momento di simbolica premiazione di un gruppo di giovani del territorio che si sono distinti per il loro contributo partecipativo al miglioramento ambientale del “Parco fluviale delle 2 Rocche” .

“Fare memoria” vuole dunque essere uno strumento finalizzato ad instaurare un rapporto di continuità col passato, visitando luoghi di esecuzioni sommarie, simbolo di orribili atrocità, come nel caso di Corleone, che racconta la storia del martire sindacalista Placido Rizzotto e al tempo stesso offre il meraviglioso fascino delle sue montagne, della sua natura e dei suoi strepitosi panorami.

Il tutto in una logica di partecipazione attiva con l’obiettivo di rilanciare i luoghi più belli della nostra Sicilia per creare percorsi di turismo relazionale, rilanciando l’economia dell’isola e offrendo nuove opportunità ai più giovani.