Si chiude con una delibera della giunta regionale per iscrivere in bilancio le somme necessarie a fare riprendere ai lavoratori le attività di prevenzione e tutela del territorio, la lunga giornata di protesta dei forestali siciliani.

Il provvedimento, annunciato dal presidente della Regione e dall’assessore regionale all’agricoltura, è però subordinato alla sottoscrizione da parte del ministero dell’Economia e della Presidenza del Consiglio dei ministri della delibera Cipe sui finanziamenti.

“Si tratta di un impegno ad anticipare le risorse- scrivono in una nota i segretari generali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil, Salvatore Tripi, Fabrizio Colonna e Gaetano Pensabene- legato alla definizione del percorso della delibera”. Tant’è che i sindacati parlano di “risultato parziale” e mantengono la mobilitazione della categoria, con presidi territoriali e la vigilanza continua sull’iter del provvedimento.
“Ci riterremo soddisfatti- puntualizzano i tre sindacalisti- solo quando i forestali torneranno al lavoro”.