“In 10 mila dal 15 ottobre rischiano la sospensione dal lavoro. Se i problemi del comparto forestale siciliano non si risolveranno sarà sciopero generale della categoria”. Lo fanno sapere Flai Cgil, Fai Cisl e Uil regionali, assieme alla notizia di un’imminente convocazione degli assessori all’Economia e all’agricoltura, Alessandro Baccei e Rosaria Barresi, che si terrà con ogni probabilità lunedì mattina.

“Speriamo che sia la volta buona- dicono i segretari generali Salvatore Tripi, Fabrizio Colonna e Gaetano Pensabene – perché il 15 ottobre circa 10 mila forestali di azienda, manutenzioni e antincendio rischiano la sospensione dal lavoro e quindi a cominciare a perdere giornate di lavoro. In assenza di soluzioni – concludono- la mobilitazione sarà inevitabile”.