Forza Italia vuole sostenere il cambiamento vero in Sicilia, confrontandosi con il governo regionale sui punti necessari per imboccare la strada della ripresa e del riscatto”.  Così il senatore Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di presidenza di Forza Italia e coordinatore del partito in Sicilia che martedì sarà all’Ars per presentare il progetto azzurro per l’Isola insieme ai deputati del partito.

“Oggi i tempi sono maturi. Forza Italia, a sei mesi dall’incarico affidatomi dal presidente Berlusconi, ha ritrovato nelle terre siciliane forza e vigore – prosegue Gibiino. – Lasciatosi alle spalle le macerie del Pdl, la dolorosa fuoriuscita di Ncd, il movimento ha dimostrato di avere le idee ben chiare e di sapere rappresentare le istanze della nostra gente”.

Gibiino si dice sicuro della ripresa del partito sul territorio siciliano. “A parlare sono numeri e dati: prima i Club Forza Silvio, sorti numerosissimi in Sicilia, quindi un attento lavoro di ricostruzione politica, che ha portato alla nascita del gruppo all’Ars e allo straordinario risultato elettorale delle europee, con un +5% sul dato nazionale e un +9% sul nord-est. La circoscrizione Isole è stata l’unica a mantenere il numero dei deputati uscenti all’europarlamento, mentre tutte la altre hanno perso seggi”.

Il cambiamento in Sicilia è ora alla portata – conclude Gibiino. – Forza Italia propone al governo Crocetta due tavoli distinti di lavoro: il primo destinato alle riforme istituzionali, il secondo all’occupazione e allo sviluppo. Siamo pronti a dialogare e a confrontarci sui singoli punti con l’obiettivo di garantire un futuro di crescita alla nostra Isola”.