Stava percorrendo la strada statale 194, che collega Catania a Ragusa, e viaggiava in direzione del capoluogo etneo, quando alla vista di un posto di blocco dei finanzieri ha premuto sull’accelleratore per tentare la fuga.

Gino Vella, 53 anni, originario di Vittoria, trasportava in auto, una Lancia, sei chili di marijuana e  840 euro in contanti, è finito in manette dopo essere sfuggito ad un posto di blocco dei finanzieri in prossimità dello svincolo autostradale ed è stato intercettato in prossimità dell’ospedale di Lentini.

Secondo gli investigatori, l’uomo potrebbe essere il“corriere” dello stupefacente sequestrato, molto probabilmente destinato al mercato catanese, la cui vendita avrebbe fruttato, al dettaglio, oltre settantamila euro.

Vella, alla guida dell’auto, ha forzato il posto di blocco proseguendo la sua corsa in auto. Immediatamente i militari si sono messi all’inseguimento della Lancia,raggiungendo la stessa dopo alcune centinaia di metri dal luogo del controllo. Una volta fermata l’auto, i finanzieri hanno identificato Gino Vella apparso nervoso e insofferente alle attività di polizia.

Nel bagagliaio della Lancia erano nascosti sei chilogrammi di marijuana in tre diversi sacchi di plastica.

L’auto e la droga sono state sequestrate, Vella, già gravato da precedenti per altri reati, è stato rinchiuso nel carcere “Cavadonna” di Siracusa.